23 Oct 2011

Posted by in Eventi, News | 0 Comments

l’Arcivescovo Beniamino Depalma accolto nell’Ordine

Gran Maestro ed Arciv. Nola con gruppo Cavalieri e Dame

Gran Maestro ed Arciv. Nola con gruppo Cavalieri e Dame di S. Brigida

Il giorno 22 ottobre 2011  nel Seminario Arcivescovile di Nola, S.A. il Principe Gran Maestro ha accolto nell’Ordine con il grado e la dignità di Gran Croce di Giustizia S. Ecc. Mons. Beniamino Depalma Arcivescovo di Nola.

Motivo della funzione religiosa i festeggiamenti per i 645 anni dalla fondazione dell’Ordine ed i 152 anni dalla sua ricostituzione.

La cerimonia si è svolta nella bella e suggestiva Chiesa del Seminario.

Una funzione toccante concelebrata da Mons. Depalma e diversi sacerdoti tra cui P. Leonardo viceparroco di S. Brigida, P. Gennaro Romano, Rettore dl Seminario, anch’egli accolto nell’Ordine con il grado di Cavaliere Ufficiale di G.M.

Belle e toccanti le parole dirette all’Ordine ed alle sue opere dall’Arcivescovo Beniamino Depalma.

L’Ordine ha donato all’Arcivescovo Depalma il diploma di nomina, le insegne dell’Ordine, una targa ricordo, il crest con dedica ed un contributo per le Sue opere pastorali.

Dopo la Celebrazione religiosa c’è stata la consegna dei diplomi ai nuovi Cavalieri che sono stati accolti dal Luogotenente per l’Italia Meridionale, Avv. Raffaele Preziuso  e dal Preside della Campania, Prof. Pierluigi Scarpa.

E’ seguita nella sala conferenza la presentazione del nr 25 di “Birgittiana” da parte dell’Avv. Pierfrancesco Del Mercato. Il Gran Maestro ha donato a S. Ecc. Mons. Depalma la prima copia della rivista ed ha fatto consegnare, dal dott. Vincenzo Esposito, una collana completa della rivista al rettore del Seminario.

A seguire la consegna di crest e riviste ai Cavalieri e Dame intervenuti.

Una cena nei bei locali del Seminario ha concluso la serata; alla cena hanno partecipato il Gran Maestro, S.Ecc. Mons. Beniamino Depalma e tutti i Cavalieri e le Dame, oltre personalità civili e militari.

Il Gran Maestro ha voluto pubblicamente elogiare l’opera del cerimoniere il Gr. Uff.  Mons. Prof. Sebastiano Bonavolontà.

Sono intervenute delegazioni del Lazio, Calabria e Puglia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *