La BEATA M. ELISABETTA HESSELBLAD rifondatrice dell’Ordine Brigidino – oggi la sua Festa

LA CHIESA CELEBRA OGGI LA RICORRENZA FESTOSA DELLA BEATA MARIA ELISABETTA HESSELBLAD RIFONDATRICE DELL’ORDINE DI SANTA BRIGIDA.

Nel 1904 si recò a Roma e, con uno speciale permesso del Papa S. Pio X, vestì l´abito brigidino nella casa di Santa Brigida allora occupata dalle Carmelitane.

Dietro ispirazione dello Spirito Santo ricostituì l´Ordine di Santa Brigida (1911), rispondendo alle istanze e ai segni dei tempi, e rimanendo fedele alla tradizione brigidina per l´indole contemplativa e la celebrazione solenne della liturgia. Il suo apostolato fu ispirato dal grande ideale “Ut omnes unum sint” e questo la spinse a dare la sua vita a Dio per unire la Svezia a Roma.

Con molto coraggio e lungimiranza nel 1923 riportò le figlie di Santa Brigida in Svezia. Le sofferenze fisiche l´accompagnarono per tutta la vita. La cronaca di questi anni riporta queste sue parole alle Figlie: “Vedete, il dottore non comprende che io ho una ragione per soffrire e donare le mie pene; desidero, se il Signore le accetta, offrire tutte le mie sofferenze e pene per questa attività e per la Svezia”.

Tutta la sua vita era stata contraddistinta da una continua carità operosa. Durante la seconda guerra mondiale diede rifugio a molti ebrei perseguitati e trasformò la sua casa in un luogo dove le sue figlie potevano distribuire viveri e vestiario a quanti si trovavano in necessità

Nel 1947 fu accolta nel nostro Ordine come tutte le successive Abbadesse Generali

Il 24 aprile 1957 dopo una lunga vita segnata dalla sofferenza e dalla malattia morì nella casa di Santa Brigida a Roma, lasciando grande fama di santità tra le sue Figlie Spirituali, nel clero e tra la gente povera e semplice, che la venerò Madre dei poveri e Maestra dello spirito.

 

Oggi, l’Ordine del Santissimo Salvatore di Santa Brigida, fondato da Madre Maria Elisabetta Hesselblad, conta 50 Case sparse in tre Continenti, ove le Brigidine lavorano fedeli all’impronta data loro dalla Beata.

Secondo il proprio Carisma, infatti, l’Ordine si propone innanzitutto di rivivere l’ispirazione religiosa di S. Brigida con preferenza alla Sacra Liturgia e di continuare sotto forma rinnovata e adattata alle condizioni e alle esigenze dell’apostolato nel mondo contemporaneo.

Madre Maria Elisabetta Hesselblad è stata elevata agli onori dell’altare, a Roma , il 9 Aprile del 2000,  dal Beato Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojty?a, 1978-2005).

Raffaele Preziuso

 

Alle nostra Consorella, la Abbadessa Generale Madre Tekla Famiglietti e alle Suore tutte, giungano i nostri auguri

1 commento su “La BEATA M. ELISABETTA HESSELBLAD rifondatrice dell’Ordine Brigidino – oggi la sua Festa”

  1. Grazie alla sua intercessione il mio piccolo Damiano ha superato un grave problema al cuore. Dall’Eremo di “Camaldoli”(NA) , tra il 2006 e il 2007, l’ho pregata e supplicata e lei mi ha ascoltato.
    Damiano, sta bene , oggi ha quattro anni e sono convinta che Lei veglierà ancora su di lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.